Replaceface. Basta una foto per passare alla storia.

A casa dei miei zii, al centro di due grandi pareti, uno di fronte all’altro, fanno mostra di sé due bellissimi quadri degli antenati (no, non i Flintstones) ritratti nelle loro imponenti divise militari, con sguardo severo e medaglie luccicanti. Ecco, io li adoro. Credo siano tra i quadri più belli che abbia mai visto, probabilmente non tanto per qualità artistica, che è sicuramente notevole, ma perché mi riportano indietro nel tempo, facendomi immaginare scure gallerie di antichi castelli in cui giganteschi dipinti si alternano ad armature un po’ brunite e vagamente inquietanti, spaziose sale da pranzo in cui il volto del ricchissimo avo troneggia sul camino in alabastro, vecchie dimore abbandonate dal mobilio polveroso e il pavimento in parquet dissestato e scricchiolante sul quale pesano ancora i passi di giorni migliori, fatti di feste da ballo e pranzi in società.

Insomma, il senso è quello, ed è facile immaginare perché quando ho visto le opere di questo artista, che si firma soltanto Replaceface, me ne sono innamorata. Come dire… Replaceface è un po’ la dimostrazione che con un po’ di tecnica si può davvero tornare indietro nel tempo e basta una fotografia per passare alla storia! Ecco le sue opere, enjoy!

Replaceface

   383541_425651654130962_2103968961_n

           Replaceface on Tumblr
Replaceface on Facebook

Follow on Bloglovin

*Tutte le immagini pubblicate in questo post sono di proprietà di © Replaceface.